Galileo Galilei spiegava il galleggiamento del ghiaccio con vasi di fiori e palle di cera e polvere di ferro. Michael Faraday raccontava la chimica con arnesi da cucina, candele e bollitori. Marie Curie insegnava la scienza attraverso esperimenti con materiale semplice.

La storia della scienza mostra dunque che gliesperimenti incuriosiscono e sono adatti ad ogni età. Per questo, il Museo di Storia della Medicina di Padova dedica molta cura all’ideazione e organizzazione di laboratori didattici coinvolgenti ed appassionanti, per avvicinare sempre più giovani alla scienza.

Da sabato 12 gennaio si ricomincia con un ricchissimo calendario di appuntamenti in museo, il pomeriggio dalle 15.00 alle 19.00. La novità di quest'anno è che, oltre ai bambini della materna e della primaria, verranno coinvolti i ragazzi della scuola secondaria di 1° grado con laboratori sulla microscopia e sulla robotica. Inoltre, con la struttura didattica del MUSME, sono state chiamate a collaborare “La Fucina delle Scienze” e il “Reinventore”, per arricchire e rendere ancora più stimolante l’offerta dei workshop scientifici.

Per info, calendario appuntamenti e iscrizioni https://www.musme.it/esperimusme/#esperimusme--co

08/01/2019