Informazioni generali

Aziende private, commercianti possono richuiedere il benestare alla circolazione di carrelli elevatori.

Tempi

Le domande devono essere presentate almeno 30 giorni prima della scadenza dell’autorizzazione rilasciata dalla M.T.C. per l’anno precedente.
Le pratiche vengono espletate entro 30 giorni dalla data di ricevimento.

Documentazione da presentare

Domanda in bollo, indirizzata al Presidente della Provincia, dalla quale dovranno risultare:
- nome, cognome, indirizzo e codice fiscale del richiedente;
- località, progressiva chilometrica o tratti di strada interessati alla circolazione;
- numero e nome della strada provinciale;
- copia della scheda tecnica del carrello elevatore in cui risulti: la marca, il modello e il n° di serie.

Alla domanda deve essere allegata una marca da bollo da applicare al benestare.

Costi

n. 2 marche da bollo da 16 €

A chi rivolgersi

Orari di apertura

mattino: dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12.30
pomeriggio: lunedì e giovedì dalle ore 15 alle ore 16.30

Contatti

Ultimo aggiornamento:

09/04/2018

Normativa

Legge n. 38 del 10.02.1982 e Decreto del Ministero dei Trasporti del 28.12.1989

Ulteriori informazioni:

Le aree di competenza:
1° Reparto o zona Colli : o Zona SUD / OVEST : a SUD dalla Strada Regionale n° 11 (Padana Superiore) e a OVEST dalla Srtrada Statale 16 "Adriatica" , comprendendo la Zona dei Colli Euganei e del Montagnanese;
2° Reparto o Zona NORD: dalla Strada Regionale n° 11 (Padana Superiore) tutta la zona a Nord del Comune di Padova ;
3° Reparto o Zona SUD / EST : a SUD dalla "TANGENZIALE di PADOVA" e a EST dalla Strada Statale 16 "Adriatica" , comprendendo la Zona del Conselvano e del Piovese

Referenti per reparto
1° reparto:
Arch. Andrea Tecchio Tel. 049 8201764
uff.amministrativo: Tel. 049 8201787

2° reparto:
Geom. Roberto Panzolli Tel. 049 8201775
uff.amministrativo: Tel. 049 8201777

3° reparto:
rag. Ivano Salvagnin Tel. 049 8201748
uff.amministrativo: Tel. 049 8201748

Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Viabilità (Responsabile: Pettene Marco )

Responsabile del procedimento:

Responsabile del provvedimento

Dirigente o funzionario responsabile

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento)

Segretario generale

Strumenti di tutela riconosciuti dalla legge:

Ricorso al TAR o ricorso straordinario al Capo dello Stato.